Riflessioni, età e cassetti

È il periodo delle riflessioni….vabbè dai, ogni tanto succede. Fa bene riflettere, meditare, soffermarsi un po’ sul proprio presente: può essere utile per affrontare il futuro con maggior consapevolezza, soprattutto quando gli anni vissuti diventano numericamente maggiori di quelli da vivere. Eh già, la linea dei 45 è pressapoco la metà della vita (secondo una previsione ottimistica).

Ecco, dunque, che il tempo conquista un poltrona in prima fila e diventa l’ospite d’onore dell’esistenza quotidiana. Si cerca di viverlo al meglio, in compagnia delle persone giuste.

E come si capisce quali sono le persone giuste? L’amore credo. L’affetto. L’interesse reciproco. Lo scambio di energia positiva. Lo stare bene insieme.

Che sia un famigliare o un amico o un collega o l’estraneo che incrociano sulla strada. Che sia il rapporto di una vita o di alcuni anni o mesi oppure ore.

Superata quella linea, non c’è più spazio per l’inutile. Il nostro tempo diventa un dono per chi lo merita.

Buffa la vita, no? Si parte sistemando i cassetti e si prosegue verso traguardi inattesi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuito su WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: