Reggae

Lo guardi. Lo osservi. Sta lì sulla spiaggia, passeggia, suona la chitarra e canta raccontando di cose che non ho mai visto.

I suoi capelli, la sua voce, i suoi occhiali…la sua età e quell’aria malinconica.
Mi intenerisco subito. Sono fatta così, con la lacrima facile ed il cuore tenero quando si tratta di esseri viventi che mi sembrano in difficoltà.

Poi ci ripenso e vedo qualcos’altro. Povero? Sicuramente si, ma solo se misuriamo la povertà in denaro.
Per tutto il resto, egli è ricco, veramente ricco…se misuriamo la ricchezza in tempo vissuto davvero, con la consapevolezza della vita…giorno per giorno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Crea un sito o un blog gratuitamente presso WordPress.com.

Su ↑

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: